Hai dubbi o richieste?
chiamaci allo 081 878 17 90

Cosa fare in caso di morte?


Contattate le Onoranze Funebri Ferdinando Marciano e figli al recapito telefonico  081 878 17 90 attivo 24H, notte e giorno, in qualsiasi giorno dell’anno. Ci sarà sempre qualcuno pronto a rispondervi, per fornirvi la prima assistenza e un nostro incaricato vi raggiungerà nel più breve tempo possibile.

Pronto a rispondere ad ogni vostra domanda e a venire incontro ad ogni vostra esigenza, egli saprà guidarvi in ogni vostro gesto e decisione con discrezione ed estrema professionalità, nel rispetto massimo del momento doloroso che state vivendo.

cosa fare in caso di morte a casa?

 

Dopo averci contattati e in attesa dell’arrivo del nostro incaricato, contatteremo il medico di famiglia affinchè possa raggiungervi per attestare la morte avvenuta e compilare la necessaria documentazione.

Al medico occorreranno i seguenti documenti per compilare la scheda ISTAT attestante la morte:

  • Documento d’identità e codice fiscale del vostro caro.
  • Documento d’identità e codice fiscale di un parente oppure di un convivente oppure di un conoscente.

    Se il vostro medico o il suo sostituto dovessero essere irreperibili potremo indicarvi un medico di fiducia che possa espletare le pratiche ai sensi di legge.

Una volta che il medico di famiglia avrà accertato il decesso, è obbligatoria la chiamata al medico necroscopo incaricato dalla ASL di riferimento. La telefonata deve essere eseguita dopo la quindicesima ora dal decesso e comunque entro la trentesima ora. Inoltre, dovrà essere trasmesso il certificato di morte al Comune ed inviare all'INPS tramite procedura online.

cosa fare in caso di morte in ospedale o altra struttura sanitaria?

 

Se il decesso avviene in un ospedale o altra struttura sanitaria pubblica, il reparto di competenza ha l’onere  di constatare la morte e preparare i certificati di avvenuto decesso. Non sarà quindi necessario contattare alcun medico, se non per eventualmente condividere con il dottore di fiducia la dipartita del paziente.

Alla Direzione sanitaria occorreranno, se non ne sono già in possesso, i seguenti documenti :

  • Documento d’identità e codice fiscale del vostro caro
  • Documento d’identità e codice fiscale di un parente oppure di un convivente oppure di un conoscente.

    E’ molto comune essere avvicinati all’interno di una struttura sanitaria da incaricati di Agenzie funebri con lo scopo di proporvi un servizio di pompe funebri spacciato per “ospedaliero”.

E’ necessario sapere che nessuna struttura sanitaria dispone di un servizio di Onoranze funebri interno e che quindi siete liberissimi di scegliere in piena libertà e secondo le vostre esigenze.

cosa fare in caso di morte in un luogo pubblico?

 

Se il decesso di un familiare avviene in un luogo pubblico purtroppo si tratta di una circostanza delicata che coinvolge più organi competenti (uffici giudiziari, sanitari, comunali e organi di polizia).

Dopo le analisi di rito bisognerà aspettare l’autorizzazione del questore per trasferire il defunto nel luogo desiderato dalla famiglia

Non esitate a contattarci al recapito telefonico 081 878 17 90. Interverremo tempestivamente per aiutarvi a gestire tutte le incombenze di legge riguardanti il caso e, ad autorizzazione avvenuta, saremo in grado di effettuare lo spostamento della salma nel luogo da voi desiderato.

cosa fare in caso di morte all'estero?


Se il decesso del familiare avviene all’estero, un nostro incaricato espleterà per voi tutte le pratiche, e contatterà il Consolato generale o l’Ambasciata italiana. Solamente questi enti possono autorizzare il rimpatrio della salma nel paese di origine rilasciando il nulla osta.

Per saperne di più potete consultare la pagina internet del sito della Farnesina al fine di ottenere il passaporto mortuario.

Clicca qui